GLI SCONTI

 

Questo è il testo dell’accordo nazionale con descrizione degli sconti e corrispondente calssificazone dei prodotti.

Nella bolla i  di consegna i riferimenti agli sconti li trovate sotto “sono inoltre usciti”  A = 19%, B = 24%,  C = 29%,  E = 22% (sovrasconto natalizio)

articolo 8 RENUMERAZIONE

La remunerazione è effettuata in misura percentuale, con i seguenti sconti, facendo riferimento alla classificazione del prodotto di cui all’art. 7:

  • per i prodotti classificati alla lettera A): 19% sulla base del prezzo defiscalizzato di cessione al pubblico;
  • per i prodotti classificati alla lettera B): 24% sulla base del prezzo defiscalizzato di cessione al pubblico;
  • per i prodotti classificati alla lettera C): 29% sulla base del prezzo defiscalizzato di cessione al pubblico.

Il primo numero delle pubblicazioni di nuova uscita e le enciclopedie esclusivamente alfabetiche e composte di soli fascicoli cartacei destinate ad essere rilegate in volumi, nonché le relative copertine e raccoglitori, sono soggetti ad uno sconto supplementare del 5% sulla base del prezzo defiscalizzato di cessione al pubblico.

 Tutti i prodotti, qualora privati dall’Editore anche di un solo elemento indicato nell’art. 7, saranno soggetti ad un ulteriore sconto del 5% sulla base del prezzo defiscalizzato di cessione al pubblico.Le pubblicazioni quotidiane non saranno soggette a tale sovrasconto nel caso in cui non sia esplicitata solamente la periodicità.

Le Aziende Editoriali praticheranno, inoltre, i seguenti sovrasconti sul prezzo defiscalizzato nelle occasioni sotto specificate:

  • -  quotidiani editi il 27 dicembre, sovrasconto dell’8%;
  • -  periodici settimanali editi nella settimana di Natale, sovrasconto del 6%;
  • - periodici quindicinali editi nella seconda quindicina di dicembre e mensili editi nel mese di dicembre, sovrasconto del 3%.
  • Le  Parti concordano che per mensili editi nel mese di dicembre si intendono quelli che riportano, come data commerciale, la dicitura “dicembre”, anche nel caso di numeri doppi.

 

ART. 7 Classificazione dei prodotti editoriali quotidiani e periodici

Le parti ritengono che per rendere più efficiente la distribuzione del prodotto editoriale siano indispensabili:

  • la presenza del codice a barre, in prima pagina per i quotidiani e in prima o quarta di copertina per i periodici, o comunque in posizione leggibile, anche sull’inserto da compiegare facente parte di un’offerta editoriale opzionale;
  • l’indicazione, nei documenti scambiati tra la rete di vendita e la rete di distribuzione, anche del sottotitolo;
  • la presenza visibile del prezzo di vendita del prodotto.

 Il prodotto editoriale viene così classificato:

  • A) prodotto immesso per la prima volta nel circuito distributivo che riporta, in posizione visibile esternamente, le indicazioni relative al numero progressivo della pubblicazione, alla periodicità e il codice a barre.A questa categoria appartengono anche le ristampe e il prodotto ricopertinato che riportino stampati, numero progressivo, periodicità e codice a barre. Appartengono anche le singole uscite di riedizioni del prodotto “collezionabile” che, anche senza alcun mutamento editoriale, siano immesse nuovamente nel circuito distributivo, purché siano riportati in posizione visibile sulla confezione un nuovo codice  a barre che specifichi il numero di edizione e le altre indicazioni di cui sopra.
  • B) prodotto avviato alla vendita come supplemento autonomo. Tale prodotto deve riportare in posizione visibile l’indicazione “supplemento”, il proprio codice a barre e la testata di riferimento. Rientrano in questa categoria anche le figurine e il prodotto ridistribuito con nuovo codice a barre, numero progressivo e periodicità.
  • C) prodotto ridistribuito con proprio codice a barre e periodicità costituito da confezione di diversi numeri della stessa pubblicazione, oppure da una busta o da altro contenitore contenente pubblicazioni varie già immesse in precedenza nel circuito distributivo, in forma commerciale singola o accorpata. Rientrano in questa categoria anche le carte da collezione.

I commenti sono chiusi.